Non bisogna rassegnarsi al colore dei propri denti, forse non lo sai che lo si può migliorare, non è imposto dalla natura o dalla sfortuna. Anche lo sbiancamento dentale per noi non è un trattamento Standard ma viene studiato e progettato su misura per ottenere l’obiettivo: ILLUMINARE IL SORRISO e OTTENERE DENTI PIU’ BIANCHI, per far star bene la persona con se stessa.

Lo Sbiancamento elimina le macchie superficiali scure dai denti?

La risposta è No: queste macchie non necessitano di una terapia di sbiancamento ma soltanto un trattamento di igiene professionale, ossia Ablazione del tartaro, rimozione della placca, smacchiamento con paste, Air flow, lucidatura di denti e ricostruzioni. Si tratta di accumulo di pigmenti nella placca e tartaro  per batteri cromogeni, per cibi e bevande come caffè e tè, macchie di nicotina. I collutori a base di clorexidina e floruro stannoso ne possono pure essere responsabili per legame alla placca, creando una patina scura sui denti per trattamenti prolungati, ma anche la liquirizia e alcuni farmaci. Durante la seduta di igiene si controllano le eventuali ricostruzioni infiltrate, compare una linea gialla nella giunzione otturazione-dente.

Per chi ha i denti comunque chiari ma li trova spenti?

Si può trattare con un trattamento illuminante leggero e veloce di soli 10 minuti se serve per qualche giornata particolare, per illuminare e togliere il giallo per un po’ senza intaccare lo smalto. Se soddisfatti, lo stesso prodotto si può utilizzare per un trattamento più intensivo sempre con foto-attivazione e anche in questo caso senza la paura di rendere i denti sensibili in quanto per pochi minuti (circa 6) e con un prodotto molto leggero.

 Per quali casi serve realmente effettuare un trattamento Sbiancante?

Serve per risolvere le “Discromie Intrinseche“ cioè le inestetiche alterazioni di colore di uno o più denti, che si possono avere:

– sin da quando il dente è comparso in arcata(preeruttive): a causa di fluorosi o di alterazioni dei tessuti del dente, per assunzione di tetracicline, per patologie sistemiche (talalassemia, carenza vit. D e A, ittero, celiachia, ad esempio);

– in seguito all’eruzione: per necrosi della polpa o emorraggie pulpari, terapie endodontiche, per traumi, per carie, per ricostruzioni in amalgama;

– quando la discromia è molto grave a volte occorre intervenire protesicamente con corone e faccette.

Le “Discolorazioni” trovano la maggiore indicazione allo sbiancamento; infatti il dente sano con l’invecchiamento perde il suo colore bianco e tende a ingiallire, pur non soffrendo di alcuna patologia o trauma; si tratta di un cambiamento di colore per una variazione fisiologica della struttura interna che influenza le proprietà ottiche dei tessuti duri del dente stesso.

 

Meccanismo di azione dello sbiancamento: a prescindere dalla tecnica in studio, domiciliare o combinata, si basa sempre sulla reazione chimica di ossido-riduzione, che può essere foto-attivata  ed è resa possibile grazie alla notevole permeabilità di smalto e dentina.

Cosa ci occorre?

Serve una visita con esame clinico accurato. Ad esempio valutare i restauri in composito presenti in bocca, questi non si sbiancheranno e dopo lo sbiancamento si potrebbero vedere di più. Le amalgame presenti in bocca ingrigiscono e spesso sono da rimuovere, in ogni caso i denti e parodonto devono essere sani per poter essere sbiancati.

Percorso

Il cammino dello Sbiancamento prevede una visita accurata con la raccolta di foto e rilevamento del colore di partenza. Segue una seduta in cui si analizzano le foto raccolte insieme a colui che rivolgendosi a noi vuole far splendere il suo sorriso, valutando il progetto insieme. Si chiarisce cosa si può ottenere e cosa no e in che modo. Quindi si porterà il paziente ad essere idoneo a tale trattamento. Si individuano i rischi e si programma il trattamento sbiancante più idoneo per preservare la salute orale del paziente specie in presenza di impianti, restauri protesici, recessioni, patologie dell’articolazione temporo-mandibolare, xerostomia.

Perché non possiamo prenotare 1 seduta di sbiancamento?

Per avere un risultato efficace e non una semplice seduta di sbiancamento, ribadiamo che anche lo Sbiancamento per noi è progettazione, con la collaborazione del Nostro paziente che diviene parte attiva nell’ottenere il risultato desiderato.

Il trattamento è personalizzato e la tecnica verrà scelta in base a ciò che occorre veramente.

Anche lo Sbiancamento è un tassello che fa parte del percorso “Crea il Tuo Sorriso”.

Vuoi saperne di più? Contattaci subito!